venerdì 27 maggio 2016

OSSERVA TE STESSO

Estratto da "Lettere di un Rosacroce" di Franz Hartmann:

Osserva te stesso e potrai scorgere un mondo a cui manca la luce. Fai sorgere la luce al tuo interno, sbarazzati di tutto ciò che è inutile e riconoscerai quanto può essere elevata la dignità umana, la più alta di tutte le altre creature, che può padroneggiare su se stesso, la Natura e gli elementi.
Nell'uomo stesso sono contenute tutte le forze occulte; non gli manca più nulla quando ha ritrovato se stesso, poiché egli stesso è il tutto. Egli è come un singolo nel tutto, ma è pure uno col tutto, poiché l'intero non è diviso.
Anche l'uomo non si deve dividere, ma alleggerirsi, studiare il suo corpo, ricercare la sua anima, trovare in sè la luce, poiché la luce è vita, la vita è il tutto e il tutto è spirito.
Dove è spirito, là vi è Dio; dove è Dio, là vi è la verità e la verità è uno specchio in cui tutto può essere riconosciuto.
"Non cercarmi all'esterno!" - dice la verità - "Cercami nell'interno. Io sono la forza nel tuo interno, che può sollevarti."
Gli uomini che vivono all'esterno non vogliono riconoscere che sono in errore.
Ognuno vuole soltanto godere il frutto, che è cresciuto nel giardino di un altro, ma nulla produrre da sè.
Non stendere la mano alla falsa apparenza; solo la verità sia la vostra luce e in questa cercate di formarvi.



"Anche l'uomo non si deve dividere, ma alleggerirsi, studiare il suo corpo, ricercare la sua anima, trovare in sè la luce, poiché la luce è vita, la vita è il tutto e il tutto è spirito."
Questa riflessione è splendida. L'uomo non si deve dividere, ma accogliere la sua natura nella sua totalità di materia e spirito; studiare il suo corpo affinché l'ascolto sia di supporto ad un lavoro consapevole su se stessi filtrando il mentale; alleggerirsi, aumentando la sua frequenza vibrazionale, ponendo la mente al servizio del cuore; ricercare la sua anima attraverso un profondo passaggio di accettazione di sè; trovare in sé la luce riconoscendola nel suo cuore. 
La luce è vita e una vita vissuta con il cuore è semplicemente la manifestazione della nostra  natura spirituale in un corpo fisico. 

Nessun commento:

Posta un commento