martedì 26 luglio 2016

SCELTE DI VITA

Quando ci troviamo di fronte a scelte importanti i dubbi possono sorgere copiosi a confondere le idee.
Il corpo diviene a questo punto un prezioso alleato a donarci chiarezza. La scelta insorge quando percepiamo un disagio o un appesantimento relativo al vissuto abituale. La vita è fatta di passaggi e di crescita e il cambiamento segna sempre la fine di qualcosa per far spazio ad un nuovo inizio.
Spesso ci ritroviamo a voler garanzie impossibili da prodursi prima di buttarci in una nuova avventura e questo atteggiamento apre la strada a infiniti dubbi sul da farsi. Lasciare andare quello che si conosce è sempre come staccarsi da una parte di sè per accettare che si è trasformata in una zavorra inutile. Questa consapevolezza dovrebbe aiutarci a scegliere, ma le nostre insicurezze lotteranno per mantenerci agganciati al relitto di ciò che un tempo era uno splendido veliero.
L'ascolto del corpo è un ottimo supporto. Il corpo, infatti, ci rimanda senza filtri ciò che promuove il nostro benessere e ciò che al contrario lo ostacola. Se si è imparato ad ascoltare il corpo con consapevolezza (il che presuppone che si sia letto, praticato, assimilato e digerito "IL RITMO DEL CORPO" e non si soffra più di riflessi condizionati a manetta o di congelamenti estemporanei) la scelta da intraprendere si dispiegherà con chiarezza. Che poi la scelta da fare ci piaccia è un altro discorso, ma saremo consapevoli che le infinite giustificazioni mentali che produrremo per bloccare l'azione sono le favole che soavemente ci racconteremo per tornare nell'illusorio torpore di una coscienza addormentata ;-).


Nessun commento:

Posta un commento