mercoledì 21 settembre 2016

LASCIAR ANDARE

Cadono le foglie
colorando la natura di nuove sfumature.

Nel silenzio
l'attenzione si rivolge all'interno
e mette in evidenza la resistenza al cambiamento.

Il lasciarsi andare al ritmo del proprio corpo 
che cambia e si trasforma
fa paura.

Nella contraddizione dell'immobilità
diveniamo passivi osservatori 
di un viaggio mai intrapreso.

Cadono le foglie
colorando la natura di nuove sfumature.
La bellezza segna la via.





2 commenti:

  1. 29/10/99 17.40

    Come lacrime cadono
    le foglie, ad una ad una,
    su madre terra,
    sul ventre mio squarciato,
    grembo di pene
    e vento.
    Tepore d'autunno
    sull'anima mia,
    mantello sgualcito
    che abbraccia
    quel corpo ferito.

    Ale-JiKai-Girifa Deva

    RispondiElimina