martedì 1 novembre 2016

OSSERVANDO LA VITA

Osservando la vita,
ascolto il mio corpo,
 fedele specchio di emozioni e turbamenti.
La sua tensione
mi rimanda alla rigidità che manifesto
e la sua stanchezza
al senso di impotenza che mi invade.
Il silenzio ferma l'agire
e porta l'attenzione all'interno
ad illuminare la tendenza al controllo.
L'illusione mi sta giocando un brutto tiro.
Sorrido di me stessa,
respiro profondamente
e accolgo la mia debolezza.
La quotidianità è stramba, a volte,
ci mette alla prova
dove più siamo carenti...
nell'accettazione.











Nessun commento:

Posta un commento