lunedì 19 dicembre 2016

LA DANZA DELLA NEVE

Durante l'inverno siamo più statici e il freddo esterno porta maggior tensione e rigidità nel corpo. 
I mal di schiena, le lombalgie e le cervicalgie tornano a farsi sentire e l'immobilità ne acuisce l'impatto. 
Osservando la neve, la sua leggerezza e le sue mutevoli forme non ho potuto fare a meno di pensare quanto fosse speciale la danza dei bianchi fiocchi nel cielo.
Proprio da questa osservazione è nata l'idea di proporvi la danza della neve. 
Potete accompagnare i movimenti con la musica che più vi piace o semplicemente con il silenzio. Quando la colonna sonora è pronta, fate tre profondi respiri, rilassate il corpo, prestando particolare attenzione alle tensioni che vi rimanda e lasciatevi andare alla danza. Rigidità e contratture manifestano un blocco energetico: il movimento è il modo migliore per scioglierlo; focalizzate, dunque, l'attenzione sul disagio e danzateci dentro!
Leggerezza e flessibilità vi siano compagne, fiocchi di neve in movimento!


Nessun commento:

Posta un commento